Descrizione del progetto:

Bycare Lab nasce dall’idea di un gruppo di giovani catanesi con la passione per la bicicletta e la voglia di contribuire alla rivoluzione green cercando di trovare soluzioni tecnologiche che incentivino l’utilizzo di forme di mobilità eco-sostenibili. Pertanto ci siamo concentrati sul trovare delle soluzioni che incentivassero l’utilizzo di questo mezzo e che ne estendessero il numero di utilizzatori abituali. Chi vorrebbe utilizzare la bicicletta come mezzo di trasporto abituale è però spesso scoraggiato da due fattori: mancanza di un antifurto efficace e carenza per il conducente di misure di assistenza in caso di incidente. Infatti, in Italia la bicicletta rappresenta la categoria veicolo più coinvolta in un incidente stradale di quella dei ciclomotori e i furti in 10 anni sono passati dal 2,5% al 3,8%; solo in Europa circa un terzo dei possessori subisce il furto del proprio mezzo e un ciclista su quattro è coinvolto in incidenti, per un totale di 4.000 morti e 300.000 feriti all’anno; si stima poi che nel mondo avvengano 150 milioni di furti all’anno. La nostra soluzione è BIKEEPER, un dispositivo con scocca in alluminio e polimeri plastici che, integrando le due principali funzionalità di antifurto GPS e rilevatore di collisione, mira a far sentire più sicuro il ciclista. Il dispositivo è invisibile e poco invasivo in quanto inserito all’interno del tubolare dello sterzo della forcella anteriore. Il ladro, quindi, non si accorgerà della sua presenza e l’estetica della bici non verrà alterata in alcun modo. Bikeeper è formato da una scheda elettronica interamente progettata dal team che integra un accelerometro, un microcontrollore con modulo Bluetooth, il GPS, un modem GSM con scheda nano-sim m2m integrata, che in caso di spostamenti del mezzo, si attiva tracciando in maniera silenziosa la posizione del mezzo in tempo reale, inviata al proprietario tramite un'app dedicata. Sfruttando la stessa tecnologia per la sicurezza del conducente, abbiamo integrato un sistema di emergenza che, sfruttando l’accelerometro installato, in caso di incidente invia la posizione ad un set di numeri, precedentemente memorizzati dall’utente. Il sistema si allerta solo se ha registrato una forte decelerazione o accelerazione, evitando dunque i falsi positivi. Il dispositivo è alimentato da una batteria a ioni di litio per un uso giornaliero di 2 settimane con una singola carica completa. La ricarica avviene senza la necessità di smontare il dispositivo attraverso un connettore micro-usb compatibile con un caricabatterie universale USB, mentre per i telai in carbonio abbiamo aggiunto un sistema per la ricarica wireless. Inoltre, sarà possibile visualizzare sull’app il tracciato in tempo reale o, in un secondo momento, anche i percorsi memorizzati tramite un sito internet dedicato a cui accedere tramite login. Il team è formato da 6 soci ed è piuttosto eterogeneo per competenze, ricoprendo così i principali ruoli all’interno della società. Infatti, è possibile contare sulla competenza di ingegneri specializzati nei settori dell’ingegneria del software, elettrica ed elettronica, e dell’automazione, oltreché di esperti in materia economica-finanziaria, marketing e comunicazione ed un graphic design. Bycare Lab ha stretto partnership con l’Università di Catania e con Telit, infine, è iscritta all’albo fornitori TIM grazie alla vittoria nella Call For Ideas 2015 di TIM #WCAP. Bikeeper promuove l'uso della bici in tutta sicurezza! #upgradeyourmobility